Come rafforzare il sistema immunitario

Pubblicato il 12/04/2021 - Nella categoria Ultime notizie

Le difese immunitarie risultano indebolite da fattori come lo stress, certe patologie, l'uso smodato di antibiotici, il freddo, il cambio di stagione, l'alimentazione impropria, l'inadeguato riposo notturno ecc.

In questi casi si è maggiormente esposti alle infezioni (malattie scatenate da agenti infettivi quali batteri, virus, funghi e parassiti).

Per rafforzare le difese immunitarie bisogna innanzitutto adottare uno stile di vita sano, ovvero consumare frutta e verdura, fare esercizio fisico regolarmente, non fumare, non abusare di sostanze alcoliche, mantenere sotto controllo peso e pressione arteriosa, dormire almeno 7-8 ore per notte, e osservare le norme di corretta igiene personale.

Se ciò non bastasse, possiamo ricorrere all'uso di integratori e piante medicinali ad azione immunostimolante.

Cos'è il sistema immunitario

Il sistema immunitario è la prima difesa contro le minacce esterne - come per esempio virus, batteri, parassiti ecc. - ed interne - come cellule tumorali o malfunzionanti.

Per svolgere la sua funzione, il sistema immunitario si serve di organi, tessuti, tipi cellulari e glicoproteine che compongono un “esercito” in grado di aggredire qualunque cosa costituisca una potenziale minaccia per l'organismo.

I tessuti e gli organi facenti parte del sistema immunitario sono: la pelle, la milza, le tonsille, il midollo osseo, il timo e i linfonodi; le cellule del sistema immunitario sono i globuli bianchi (granulociti, monociti e linfociti); e le glicoproteine sono gli anticorpi.

Rafforzare le difese immunitarie è necessario quando vengono indebolite, rendendo l'organismo maggiormente soggetto alle infezioni e ad altre problematiche.

Perchè il sistema immunitario si indebolisce?

Le cause principali dell'indebolimento delle difese immunitarie sono:

  • Stress:  il sistema immunitario viene sottoposto a un maggior carico di lavoro e diviene meno efficiente.
  • Uso smodato degli antibiotici: la flora batterica intestinale risulta impoverita e le difese immunitarie proprie dell'intestino perdono di efficacia.
  • Sedentarietà e inadeguato riposo notturno: secondo diversi studi, chi dorme poco e non fa esercizio fisico si ammala più facilmente, 
  • Alimentazione scorretta: compromette la produzione e la funzionalità degli aticorpi.

Prodotti consigliati per le difese immunitarie

Ecco alcuni prodotti consigliati da Farmanice per rinforzare il sistema immunitario:

Solgar Ester C Plus 1000 Integratore per le difese immunitarie 90 Tavolette

Solgar Ester C Plus 1000 Integratore per le difese immunitarie 90 Tavolette

Contribuisce alla normale funzione del sistema immunitario e alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo. Sostiene il normale funzionamento del sistema nervoso e contribuisce a ridurre la stanchezza e affaticamento.

Bion 3 Integratore per le Difese Immunitarie 30 compresse

Bion 3 Integratore per le Difese Immunitarie 30 compresse

Bion 3 è un prodotto pensato per aiutare il sistema immunitario nel contrastare le infezioni da virus e batteri.

Unifarco Immunotab Integratore per le difese immunitarie 20 compresse

Unifarco Immunotab Integratore per le difese immunitarie 20 compresse

Supporta le fisiologiche difese organiche, grazie alla presenza di Echinacea, Acerola, Zinco e Selenio.

Enterogermina Sporattiva Integratore per le difese Immunitarie 12+12 Bustine Orodispersibili

Enterogermina Sporattiva Integratore per le difese Immunitarie 12+12 Bustine Orodispersibili

Enterogermina Sporattiva favorisce l'equilibrio della flora batterica e la normale funzione del sistema immunitario.

Consigli per rafforzare le difese immunitarie?

Il rafforzamento delle difese immunitarie si fonda in primo luogo sull'adozione di alcuni comportamenti principali, come:

  • La consuetudine di consumare frutta, verdura, cereali integrali e yogurt, associata all'assunzione di prebiotici e probiotici come Enterogermina Sporattiva, e la buona abitudine di limitare l'assunzione di cibi ricchi di grassi saturi, sono alla base di un regime alimentare in grado di rafforzare il sistema immunitario.
  • L'attività fisica regolare aiuta a potenziare il sistema immunitario, purché praticato in modo intelligente, equilibrato e senza eccessi.
  • Il mantenimento nella norma del peso corporeo.
  • La limitazione delle bevande alcoliche.
  • Non fumare.
  • Dormire a sufficienza.
  • Il mantenimento nella norma della pressione sanguigna.
  • Osservare le norme di corretta igiene personale.

I benefici della vitamina C

Per rafforzare le difese immunitarie è utile assumere cibi ricchi di vitamina C che  si trova anche nella frutta e verdura di novembre e dicembre. Grazie alla sua azione antiossidante, la vitamina C neutralizza i radicali liberi evitando i danni tipicamente prodotti da queste molecole nocive.  Inoltre la vitamina C stimola la funzionalità di alcune cellule del sistema immunitario, come neutrofili, macrofagi e linfociti; e intervenendo nella biosintesi del collagene, proteina strutturale di pelle e cartilagini, contribuisce all’integrità della pelle stessa, prima linea di difesa del nostro organismo, favorendo la guarigione delle ferite.

L’assunzione di quantità variabili da 200 a 1.000 mg di vitamina C al giorno può ridurre la durata del raffreddore dell’8% negli adulti e del 13% nei bambini, con effetti positivi anche sui sintomi (risultati mediamente meno severi).
Per fare il pieno di vitamina C bisogna puntare soprattutto su agrumi, kiwi, fragole, frutti di bosco e uva, e su verdure come peperoni, pomodori, broccoli, cavoli, cavolfiori, spinaci, nonché su piselli e su erbe aromatiche e spezie, come prezzemolo, basilico e peperoncino.

Ma la vitamina C si disperde facilmente nell’acqua e nell’aria e viene danneggiata dalle alte temperature,  quindi per assumerla in quantità adeguata bisogna consumare gli alimenti che ne sono ricchi a crudo o dopo cotture brevi.
Inoltre il nostro organismo non è in grado di creare riserve di vitamina C e quella assunta con la dieta viene rapidamente eliminata attraverso le urine.

 

Quali sostanze naturali assumere per rinforzare il sistema immunitario

Altre sostanze naturali che hanno dato prova di essere utili per rafforzare il sistema immunitario, soprattutto se assunti insieme alla vitamina C, sono lo zinco e l’Echinacea.

  • Lo zinco ha un ruolo principale nella maturazione e nella differenziazione delle cellule immunitarie, promuovendo lo sviluppo dei linfociti e la produzione degli anticorpi. Inoltre contribuisce ad alleviare il senso di stanchezza, aumentando l'energia e aiuta a mantenere integre le mucose e la pelle, cioè le prime barriere alla penetrazione degli agenti infettivi. Lo zinco è presente in alimenti come carne, pesce, uova, latte e derivati, crusca di grano, legumi e frutta secca.
  • L'Echinacea, invece, è la regina degli immunostimolanti. La sua radice stimola il sistema immunitario e sostiene l’organismo contro gli attacchi infettivi. In particolare è in grado di attivare l’azione fagocitaria dei linfociti adibiti a "mangiare" gli agenti estranei dannosi (batteri, funghi etc.). La pianta inoltre contiene echinacoside e acido cicorico che svolgono rispettivamente azione antibiotica e batteriostatica, in grado di inibire la replicazione di batteri difficilmente controllabili; e azione antivirale, tale da ostacolare la penetrazione del virus nelle cellule sane.
    Un'assunzione regolare permette di prevenire e curare i sintomi delle malattie da raffreddamento e dell'apparato urinario. L'echinacea per aumentare le difese immunitarie è disponibile in integratori alimentari in forma di capsule, gocce o soluzioni, come Aboca Immunomix, un prodotto 100% naturale, frutto della Ricerca Aboca, utile per coadiuvare le naturali difese dell'organismo grazie all'estratto liofilizzato multifrazione di Echinacea (Echina2-LMF), al succo liofilizzato di Sambuco e al concentrato totale di Uncaria.

Insomma, la natura ci offre numerosi rimedi per rinforzare il nostro sistema difensivo nei momenti in cui è messo a dura prova. In questo articolo abbiamo visto solo alcuni componenti, secondo noi tra i più efficaci. In ogni caso, vi consigliamo sempre di rivolgervi al vostro medico di fiducia prima di assumere integratori e farmaci, soprattutto se assumete terapie farmacologiche, in quanto anche i rimedi naturali possono interferire.